La piattaforma Revas è un progetto cofinanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale 2018-2022, dallo Stato Italiano e dalla Provincia autonoma di Trento.

maggio 2021

Report d'impatto 2020 di Revas Società Benefit

Revas Società Benefit ha pubblicato il report d'impatto dell'anno 2020. Data center carbon free, tecnologie serverless e il progetto di emancipazione femminile Voxel sono stati i cuori del 2020.

1. Chi siamo

1.1. Revas SRL Societa Benefit

Revas SRL Società Benefit nasce a febbraio 2018 come società che si pone l’obiettivo di creare empowerment tramite l’uso della tecnologia e degli strumenti che l’evoluzione digitale ha messo a disposizione delle persone, delle aziende e degli enti non profit.

Revas vuole contribuire alla digitalizzazione e alla trasformazione tecnologica del terzo settore e di tutte le realtà che apportano benefici al tessuto sociale con la forza del suo approccio tecnologico innovativo e dei suoi valori fondanti.

1.2. Società benefit e BCorp

Alla costituzione, le fondatrici e i fondatori di Revas hanno deciso di istituire la società come Società Benefit. Nel 2018, era la prima in Trentino secondo il registro delle BCorp Italiane.

Le società benefit, recita lo sito ufficiale delle società benefit italiane, “integrano nel proprio oggetto sociale, oltre agli obiettivi di profitto, lo scopo di avere un impatto positivo sulla società e sulla biosfera”.

Revas vuole arricchire, con il suo operato, il tessuto sociale in cui si va a inserire, generando importante valore condiviso per tutte e tutti.

2. Sostenibilità economica e trasparenza

2.1. Modello di business

Revas OS

Il prodotto principale di Revas è il sistema operativo cloud per il lavoro Revas OS. È il primo nella sua categoria ad essere stato sviluppato privacy-by-design. Revas OS è l’ecosistema di applicativi che si basa su tecnologie cloud e web con cui le organizzazioni si occupano di amministrazione, rendicontazione, comunicazione e gestione risorse. Il sistema operativo Revas è accessibile come servizio ad abbonamento annuale.

Consulenza strategica

Revas mette a disposizione il suo team di professioniste e professionisti dello sviluppo digitale per sviluppare soluzioni di trasformazione digitale caratterizzate da fondamenta solide, stabili e ben progettate. Dai gestionali agli shop online, Revas mette a disposizione processi e software che rispondono ai bisogni delle organizzazioni di oggi. Oltre alle conoscenze in ambito tecnologico, Revas informa i suoi clienti nella gestione dei dati personali nel rispetto delle normative europee e dei diritti dei cittadini europei.

3. B Impact Assessment

3.1. Punteggio B Impact Assessment

Il punteggio completo dopo il B Impact Assessment di Revas SRL Societa Benefit effettuato a fine 2019 risulta il seguente:

Punteggio totale: 35.6 su 200

Il punteggio rappresenta un insieme di fattori che vengono presi in considerazione e che spesso richiedono essi stessi dei loro specifici sistemi di misurazione.

Il punteggio di 35,6 rappresenta un buon indice di partenza da cui cominciare per diversificare le capacità di misurare i vari indici e di apportare vero e proprio beneficio.

3.2. Breakdown delle categorie di impatto

L’attestazione è suddivisa in quattro categorie principali all’interno delle quali Revas ha raggiunto i seguenti punteggi:

  • Governance, ovvero come l’azienda valorizza pratiche e policy che riguardano la mission, i valori etici, l’accountability e la trasparenza. Punteggio: 9.7

  • Community, ovvero Come l’azienda contribuisce al benessere socio-economico delle comunità in cui opera. Punteggio: 19.6

  • Ambiente, ovvero come l’azienda migliora l’uso responsabile delle risorse del pianeta e l’impatto che le sue attività hanno su di esso. Punteggio: 2.6

  • Clientela, ovvero come l’azienda riesce a migliorare il valore che viene creato per i clienti diretti e i consumatori dei prodotti e dei servizi offerti. Punteggio 3.4

4. Obiettivi di Beneficio Comune

Lo statuto e gli obiettivi di beneficio comune

Alla costituzione, Revas ha deciso di diventare e istituirsi come Società Benefit, inserendo all’interno dello Statuto nel suo Atto Costitutivo una sezione interamente dedicata agli obiettivi di beneficio comune e sono i seguenti:

Collaborazione e sinergia con organizzazioni non profit

La collaborazione e la sinergia con organizzazioni non profit, Enti del Terzo Settore e simili il cui scopo sia allineato e sinergico con quello della società, per contribuire al loro sviluppo e amplificare l'impatto positivo del loro operato.

Politiche giovanili

Il perseguimento di politiche giovanili finalizzate a favorirne l'inserimento nel mondo del lavoro, supportandone i progetti e fornendo spunti per dar vita a nuove iniziative imprenditoriali.

Trasparenza e sostenibilità

La promozione e diffusione di modelli e strumenti per attivare politiche economiche e sociali basate sulla trasparenza e sostenibilità, in particolare il modello di Open Business, la forma giuridica di Società Benefit e la certificazione B Corp®, in quanto promotori di una idea di società equilibrata sotto il profilo sociale, ambientale ed economico.

Open Development, Open Source e Free Software

La promozione e adozione dei paradigmi di Open Development, Open Source e Free Software per nutrire la conoscenza aperta in quanto strumento di sviluppo per una società futura libera.

Pensiero e approcci intersezionali

La creazione e diffusione di politiche e spazi sicuri e la diffusione del pensiero e degli approcci intersezionali, per promuovere l'emancipazione e l'empowerment di quei gruppi sociali oggetto di discriminazione ed oppressione basate sulle questioni di genere, identità sessuale, provenienza geografica e/o appartenenze etniche.

5. Risultati

Revas e l’ambiente

I data centers a energia carbon-free

Fin dalla sua fondazione e i primi sviluppi di Revas OS, Revas ha avuto come guida l’obiettivo di lasciare il Pianeta un luogo migliore di quello che ha trovato.

Per questo, tutto il codice di Revas OS è ospitato sui server di Google. I server di Google sono stati scelti in quanto la loro impronta netta di carbonio è pari a zero.

Gli stessi server sono monitorati da Google sulla percentuale di risorse rinnovabili diverse dal carbonio impiegate per il loro funzionamento. In Europa, i migliori server si trovano in Finlandia, con un impiego di fonti di energia al 77% carbon-free e a Francoforte, dove il 68% di tutte le fonti di energia in uso sono carbon free. La variazione di queste percentuali dipende dalle risorse naturali a disposizione nei territori in cui sono posizionati i data centers.

Revas ha l’obiettivo di offrire una infrastruttura in zone regionali dell’Europa con la migliore copertura di energia proveniente da fonti rinnovabili possibile assieme a prestazioni del software elevate in termini di velocità.

Per questo, i data centers prescelti sono stati quelli di Francoforte. Sono vicini, quindi richiedono tempi di trasmissione dei dati ridotti, e sono i secondi in Europa per efficienza energetica permettendo di raggiungere un trade-off ottimale tra prestazioni e impatto ambientale.

Revas ha scelto Google fin dall’inizio in quanto ha sempre avuto estrema attenzione sull’impatto ambientale delle sue tecnologie e ha come obiettivo entro il 2030 l’uso di energia carbon-free su tutti i suoi servizi.

L’adozione di tecnologie serverless

Quando si parla di impatto ambientale, le scelte delle tecnologie sono tanto essenziali quanto le scelte di infrastruttura.

Per sviluppare Revas OS, sono state dunque adottate tecnologie cloud di tipo serverless. Grazie a questo modello di esecuzione cloud, le risorse dei data centers sono allocate solo quando i servizi di Revas OS e le applicazioni vengono effettivamente usate.

Quando nessun utente accede a un app, Revas OS usa meno risorse e le dedica solo ai servizi in uso. E non appena qualcuno ci accede, i server si attivano, fornendo la giusta quantità di energia richiesta.

In questo modo, Revas OS richiede solo l’energia strettamente necessaria per funzionare, sulla base dell’effettivo numero di utenti, ed evita sprechi di energia che a lungo possono accumularsi in grande quantità.

Revas e Voxel

Sviluppo di competenze in autonomia

Il gruppo Voxel è aperto a tutte coloro che si identificano come donna, senza limiti di età, background e skills. Il gruppo ha come principale obiettivo l’acquisizione di confidenza da parte delle partecipanti con il mondo delle discipline STEM (Scienza, Tecnologia, Ingegneria e Meccanica), facendo loro sviluppare competenze attraverso workshop.

Non vengono, tuttavia, tenute lezioni frontali, ma seguendo i principi del Learn By Doing a ogni incontro si propone una challenge o un micro-progetto che le partecipanti portano a conclusione con il materiale fornito e chiedendo, in caso, aiuto alle tutor e ai tutor presenti.

Uno spazio safe

Il gruppo Voxel non si propone solo come un erogatore di corsi, ma ha come principale missione la creazione di uno spazio safe, libero da pregiudizi e discriminazioni che dominano il mondo delle discipline STEM e che spingono le donne a essere escluse o ad autoescludersi.

Permettendo a un maggior numero di persone di avvicinarsi al mondo delle discipline tech, senza l’esclusione basata solo sull’identità di genere, si abilita una grande fetta di popolazione a generare valore e beneficio alla società tramite le skills apprese.

Revas è attiva nell’organizzazione e mantenimento del progetto di emancipazione femminile. Il progetto Voxel si propone di dare spazio a tutte le menti e i talenti che hanno la possibilità di dare un contributo concreto all’innovazione e allo sviluppo scientifico e tecnologico futuro, seguendo la formazione, l’inserimento in contesti lavorativi positivi e il mantenimento e sviluppo della carriera.

Tantissimi eventi e progetti

Dal 2017, anno in cui Voxel cominciò le sue attività come Girls Code It, il gruppo ha organizzato 23 eventi e ha avuto un totale 230 partecipanti di ogni tipo di formazione e background.

Ogni incontro ha visto la partecipazione media di 10 ragazze che sono salite a 11 nel 2020, anno in cui Revas ha organizzato quattro eventi facenti parte di un percorso completo di web development di otto incontri totali.

Nell’ultimo trimestre del 2019 le partecipanti sono state coinvolte in un workshop di rebranding del gruppo e hanno collaborato assieme sviluppando competenze nel campo del brand design, del design thinking, della prototipazione e dello UI design.

Nel primo trimestre del 2020 erano state pianificati gli ultimi quattro eventi del ciclo. L’obiettivo finale era l’implementazione del nuovo sito del gruppo usando tecnologie web avanzate e accessibili.

Prima dello scoppio della pandemia COVID di marzo 2020, Revas ha organizzato e svolto due eventi dei quattro previsti. Gli ultimi due sono stati messi in sospeso e la loro programmazione e ripresa è programmata per la fine del 2021.

Revas

Report d'impatto 2020 di Revas Società Benefit